Un’interrogazione dei senatori Cinque Stelle sul futuro energetico di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – I senatori del M5S Girotto, Taverna, L’Abbate, Croatti, Vaccaro, Castaldi e Anastasi hanno rivolto al Ministero della Transizione Ecologica (Cingolani), al Ministero dello Sviluppo Economico (Giorgetti) e al Ministero del Lavoro (Orlando), un’interrogazione sul futuro energetico di Civitavecchia. Ne dà notizia il Gruppo consiliare del M5S cittadino, rilevando come l’interrogazione recepisca a pieno le istanze del nostro territorio e chieda di sapere: “se il governo intenda procedere a una completa valutazione della reale necessità, per il sistema energetico nazionale, di disporre di una centrale a gas quale quella di Civitavecchia, o se le esigenze di disponibilità e affidabilità non possano considerarsi già soddisfatte, visti i consumi, attuali e previsti, nonché le altre fonti energetiche, già esistenti e in via di realizzazione, o ancora se le stesse esigenze non possano essere soddisfatte altrimenti, ad esempio tramite sistemi di stoccaggio dell’energia rinnovabile o un migliore utilizzo dei pompaggi oggi largamente inutilizzati; se si intenda compiere un’approfondita analisi sulle ricadute occupazionali della conversione della centrale a carbone in una a gas rispetto ad alternative che prevedono la produzione di energia da fonti rinnovabili; se si intenda, infine, compiere una valutazione della specifica situazione di Civitavecchia e della possibilità di renderla un centro di produzione di energie rinnovabili, potenziando il settore manifatturiero anche locale, valutando le differenti opzioni a disposizione, nonché un polo di ricerca e innovazione sulla produzione e sull’utilizzo dell’idrogeno in ambito portuale”.

“Con questo atto – commentano dal gruppo consiliare grillino – i nostri Senatori, insieme all’importante lavoro che stanno portando avanti a livello regionale l’Assessore Lombardi ed il Vice Presidente Porrello, dimostrano che la definizione PortaVoce rimane la più appropriata riferita ad un rappresentante pentastellato. Come Consiglieri Comunali vogliamo esprime la nostra soddisfazione e gratitudine per l’interesse e l’impegno che i nostri referenti nazionali e regionali stanno dimostrando nei confronti di Civitavecchia. Continueremo a lottare fino a quando questa minaccia non sarà lontana anni luce dalla nostra comunità”.