Transizione Tvn, la FIOM: “Più veloce e con più coraggio”

CIVITAVECCHIA – Giovedì 4 marzo 2021 si è tenuto un incontro presso l’aula comunale di Civitavecchia sul futuro energetico di Tvn e la transizione dal carbone. Presente, tra gli altri, la FIOM CGIL Civitavecchia Roma Nord, alcuni consiglieri erano presenti il Sindaco Ernesto Tedesco e la Presidente della commissione attività produttive della Regione Lazio Marietta Tidei.

Oltre alle posizioni già note di contrarietà rispetto alla costruzione o conversione dell’impianto Enel a turbogas, tutti hanno concordato sulla necessità di progetti industriali anche attraverso lo sviluppo di energie da rinnovabili, come ad esempio l’eolico offshore già sollecitato dal Sindaco con una lettera ai Ministeri competenti. E tutti hanno concordato sulla importanza di cogliere un’opportunità che potrebbe non ripresentarsi.

“Si organizzeranno uno o più incontri preparatori che coinvolgeranno gli enti preposti anche a livello regionale – afferma il una nota la FIOM – per andare verso un tavolo per lo sviluppo e il lavoro, al quale sarebbe opportuno che partecipassero anche scienziati e tecnici che stanno elaborando progetti ambientalmente sostenibili. Come tutti i presenti ieri, anche noi pensiamo che sia stato un primo incontro interlocutorio e come tale lo valutiamo. Ma crediamo anche che un momento fuori dall’ordinario come questo dovrebbe essere affrontato con azioni anch’esse non ordinarie e che il coraggio che stanno dimostrando gli operai di Civitavecchia debba essere ripagato con lo stesso coraggio da parte della politica. Se tutti concordano come sembra sul fatto che serve una progettazione industriale e sostenibile per mantenere l’attuale occupazione e per crearne di nuova, allora bisogna muoversi velocemente e concretamente verso questa direzione. Come ribadito più volte, anche ieri ai presenti: noi ci siamo. Ma il momento è ora”.