Tidei: “Il social housing per risolvere l’emergenza abitativa”

177

pietro tideiCIVITAVECCHIA – Conferenza stampa ricca di spunti questa mattina al comitato Tidei, dove il candidato sindaco del centrosinistra ha prima fatto luce sulle recenti polemiche relative al Civitavecchia calcio, per poi parlare di social housing e chiudere sui dati del sondaggio Piepoli commissionato e svolto alla fine di Marzo.
Tidei ha ricordato come “Clemeno, l’attuale presidente del Civitavecchia, ha per anni attaccato Moscherini pubblicamente, mettendo in luce come l’amministrazione avesse abbandonato il Civitavecchia calcio”. L’onorevole PD ha ricordato molte diatribe comparse sui giornali e che “Io fui invitato da Clemeno a una partita del Civitavecchia calcio e mi fu chiesto di trovare imprenditori per fare una cordata per salvare e rilanciare la squadra. Aadesso scopro di un’altra cordata e leggo Clemeno candidato nelle liste di Moscherini”. Tidei ha chiuso l’argomento ricordando che “forse si può blandire un dirigente, soprattutto in questo caso, prestato a Civitavecchia, e di passaggio, ma non la tifoseria che saprà giudicare l’operato dell’amministrazione e della dirigenza del Civitavecchia calcio”.
Il candidato ha poi illustrato il progetto di social housing inserito nel suo programma elettorale: “Ci sono 27 milioni di euro in un cassetto che il comune non ha fatto usare all’Ater, da cui potremmo ricavare 300 miniappartamenti; non solo, potremmo recuperare gli spazi prima destinati ad alloggi militari al centro della città” e puntare dunque su un’edilizia sostenibile, popolare e  sociale. “A Civitavecchia ci sono 1500 appartamenti invenduti, eppure l’emergenza abitativa c’è, ma è un’emergenza di abitazioni popolari”.
Sul fronte mutui Tidei ha lanciato l’idea di un consorzio fidi composto da Enel Coop Conad, grandi imprese che possano fare leva presso gli istituti sull’accesso al credito per l’abitazione.
Infine sono stati snocciolati i sondaggi di Piepoli su cui tanto si era parlato nei corridoi, sondaggi che danno livelli di conoscenza molto alti per  Tidei e Moscherini (quasi il 100%), livelli di fiducia molto oltre il 50% per l’onorevole (primo tra tutti i nove) e una simulazione di ballottaggio Tidei Moscherini che vede il primo largamente in testa per 58% a 42%. Il dato, dice il sondaggio, è avvalorato dalla previsione dei cittadini: secondo oltre il 60% degli intervistati da Piepoli  il prossimo sindaco di Civitavecchia sarà Pietro Tidei.

Simone Pazzaglia