“Serve un Delegato ai problemi dei pendolari”

0
95

trenoCIVITAVECCHIA – Il Sindaco e l’Amministrazione si occupino di più dei problemi dei pendolari. E’ quanto chiede il Popolo delle Città all’indomani del varo della tanto contestata “Carta Tutto Treno Lazio”: un abbonamento annuale per i pendolari ai treni intercity ed eurostar incrementato da 96 a 150 euro (in cambio di maggiori corse) da versare in unica soluzione e non più mensilmente come accadeva fino ad oggi.
“Ottimo il lavoro svolto finora dal Comitato dei pendolari, ma serve più autorevolezza e peso al tavolo della contrattazione – commentano dal Popolo delle Città – Serve una figura istituzionale che affianchi il Comitato che si faccia valere con Trenitalia. Chiediamo al Sindaco Moscherini, quindi, che nomini al più presto un suo delegato che si occupi a tempo pieno dei gravi problemi dei pendolari. A partire da: il numero dei viaggi da e per Roma, il numero delle carrozze, la pulizia dei treni, gli orari della biglietteria, le barriere architettoniche in stazione, i prezzi dei biglietti. Non è più possibile trovarci, ogni giorno con gli stessi servizi, gli stessi problemi (se va bene) e gli stessi aumenti sconsiderati delle tariffe. Migliaia di pendolari, studenti e lavoratori, sono stanchi e hanno necessità di sentire che le (proprie) Istituzioni sono loro vicine”.

NO COMMENTS