Righetti: “Nelle partecipate si torna ad assumere per bandi pubblici”

450

CIVITAVECCHIA – Quando la normalità torna ad essere una buona pratica. E’ notizia di oggi che la partecipata comunale, Civitavecchia Servizi Pubblici, ha pubblicato un avviso pubblico per la selezione di un AEC.

Dopo gli anni delle assunzioni a pioggia per chiamata diretta, in genere sotto elezioni, il Comune di Civitavecchia torna alla normalità. Per assumere, anche nelle partecipate, si fanno chiare e trasparenti selezioni pubbliche alla quale viene data la massima visibilità.

Un importante messaggio di pari opportunità che non deve essere sottovalutato: chi distrusse l’equilibrio economico e organizzativo delle partecipate era lo stesso che assumeva a chiamata diretta senza alcun ritegno. A quest’amministrazione il compito di riparare agli enormi danni fatti nel passato ed in questa direzione va la creazione di CSP, con 1 nuova partecipata che ha preso il posto delle 4 vecchie.
Quei tempi, per fortuna, oggi ci sembrano assai lontani. I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle non hanno fatto improvvisi scatti di carriera, chi aveva un lavoro lo continua a svolgere a prescindere dalla sua carica politica, non ci sono mogli o fidanzate che senza titoli finiscono in ruoli dirigenziali o i cui affari abbiano avuto improvvise impennate, magari con lavori appaltati dall’AC o dalla partecipata..
E’ semplicemente la normalità di un qualunque paese civile. A Civitavecchia, per lunghi anni, la normalità è stata una grande assente.

 

Fabrizio RighettiConsigliere Comunale M5S