Porto, Forza Italia chiede l’intervento del Prefetto

231

CIVITAVECCHIA – Come preannunciato nei giorni scorsi, Forza Italia di Civitavecchia ha sensibilizzato i suoi parlamentari al fine di chiedere al Prefetto di Roma un intervento a seguito delle tante tensioni che si registrano in Autorità Portuale.

Purtroppo – afferma il Coordinatore locale Roberto D’Ottavio – sinora le varie istituzioni in gioco (amministrazione comunale, Regione Lazio e Governo) oltre alle parole hanno portato il nulla sulle tante vertenze sul tavolo, anzi hanno peggiorato una situazione oltremodo esplosiva. Prima che questa situazione possa portare, come sembrano preventivare le tensioni in consiglio comunale, a gesti eclatanti, caldeggiamo pertanto un intervento della Prefettura al fine di garantire sicurezza sul territorio”.

“Ci auguriamo – prosegue – inoltre che le interrogazioni parlamentari fatte dal Centro Destra di opposizione servano da sprone al Governo, e più precisamente il Ministero delle infrastrutture, ad intervenire concretamente. Chi ha il potere lo deve esercitare, altrimenti si rischia di perdere tempo in vane chiacchiere senza arrivare ad una soluzione delle diverse problematiche: prima fra tutte quella della CFFT, laddove il territorio si aspetta che siano ristabiliti i traffici della frutta nelle modalità antecedenti i recenti cambiamenti, in modo tale da salvaguardare così i 65 posti di lavoro”.