“Perché il forno crematorio è una fregatura…”

CIVITAVECCHIA – Spesso abbiamo detto che saper Amministrare una città, è una questione complessa, i danni di una cattiva Amministrazione vengono pagati dai cittadini con disservizi, alti costi, diminuzione della qualità della vita, ecc.
Un esempio viene dal forno Crematorio che sembrerebbe essere stato messo in funzione.
Dovreste tutti ricordare, quante volte abbiamo detto che dare i servizi in Project Financing è peggio di una esosa privatizzazione. Sembrerebbe che il costo di una cremazione a Civitavecchia sarebbe di 549,00 euro, mentre a Viterbo di 125,00 per i residenti e 430,00 per i forestieri.
Quindi oltre prenderci l’’inquinamento, prendiamo anche una fregatura economica, ma il motivo della differenza di costi è facilmente individuabile.
Il forno crematorio a Viterbo ha una matrice Comunale, il forno crematorio a Civitavecchia è costruito dai privati.
Ecco perchè noi sostenevamo che il forno crematorio, o non si doveva fare, o doveva essere fatto dal Comune, questo errore lo pagheremo nel presente e nel futuro, a meno che i tanti ricorsi e l’impegno dei comitati non riusciranno a bloccarlo.

Civitavecchia c’è