PD: “Il Sindaco non assecondi la logica spartitoria che affligge la maggioranza”

0
162

CIVITAVECCHIA – “Sarebbe d’auspicio che il Sindaco non assecondasse la logica spartitoria e la ‘fame’ che affligge la maggioranza, da quando si è insediata, e che si concentrasse di più su come mettere al sicuro CSP”.

Lo dichiara, in una nota stampa, il circolo cittadino del Partito Democratico in vista delle nuove nomine nel Cda di Civitavecchia Servizi Pubblici.

“Da più parti – prosegue la nota del PD – è l’amministrazione stessa ad ammettere le ingenti perdite finanziarie delle partecipate, alle quali chiaramente corrispondono perdite per il bilancio comunale e che pagheranno i cittadini. Di fronte a questa situazione tutto quello che vediamo è la corsa ad accaparrarsi i posti di comando nel consiglio di amministrazione, quando ciò che dovrebbero fare a Palazzo del Pincio sarebbe piuttosto studiare da subito una soluzione, prima che l’emorragia divenga inarrestabile e si apra una grave vertenza per la nostra città. Sperando in primis che non venga in mente a nessuno di aumentare il numero dei partecipanti nel consiglio di amministrazione, invitiamo il Sindaco Tedesco ad occuparsi immediatamente di questa nuova crisi di CSP e di avviare un tavolo con le opposizioni ed i Sindacati prima che sia troppo tardi. Girare per strada a stringere mani non è più sufficiente…”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY