Passerini: “Due grandi iniziative per l’economia del territorio”

roberto passeriniCIVITAVECCHIA – In questi giorni ho ultimato l’arduo compito che mi è stato affidato, quello di dare ascolto alle esigenze dei commercianti e di elaborare le linee guida dell’Assessorato al Commercio per i prossimi 5 anni, qualora i cittadini vogliano premiare questa Amministrazione, dando continuità al nostro lavoro.
Il programma sarà fatto conoscere agli operatori di Civitavecchia, ma mi preme ora dare visibilità a due iniziative di grande importanza su cui ho lavorato in questi due mesi, due progetti che daranno un fattivo sostegno all’economia cittadina: lo Sportello “Fare Impresa” e l’ufficio comprensoriale per la progettazione europea.
Ho lavorato con i tecnici di ARES Consulenze (che gestiscono l’unico Sportello “Fare Impresa” del Lazio, ad Anzio) ed abbiamo configurato un progetto adattato alle esigenze della nostra città; un progetto che offra tutti i servizi utili agli imprenditori civitavecchiesi (e aspiranti tali), soprattutto all’esercito di piccoli commercianti al dettaglio, vero motore dell’economia cittadina.
Un servizio a 360°, pensato per dare una risposta ad ogni esigenza, partendo da quella informativa e quella di orientamento, e arrivando agli ambiti specifici che riguarderanno: la consulenza fiscale, la consulenza del lavoro, la consulenza finanziaria, la consulenza in progettazione d’impresa e la consulenza per la partecipazione a bandi di finanziamento pubblico.
Gli imprenditori potranno essere anche seguiti a distanza con la modalità di un sito internet a loro dedicato, attraverso il quale sarà possibile reperire tutte le informazioni ed interagire con i vari professionisti.
Mi adopererò personalmente per ottenere un finanziamento regionale al fine di attivare lo sportello.
Per quanto riguarda il secondo progetto, l’intenzione è quella di puntare sulla progettazione di qualità per promuovere il territorio in ambito europeo, stabilendo e consolidando la sinergia fra Civitavecchia e i Comuni vicini.
Il Sindaco ha recepito la mia proposta di costituire un ufficio comprensoriale che avrà il compito di monitorare i bandi europei, sposare gli indirizzi con le esigenze e le risorse del territorio, ricercare i partners e redigere le proposte.
E’ fondamentale investire in questo progetto perché, in un momento di difficoltà per i bilanci comunali, bisogna saper attrarre risorse finanziarie, specialmente dall’Europa.
Con i progetti europei si può dare un grande contributo all’economia del comprensorio, coinvolgendo professionisti ed imprese locali nella realizzazione delle attività previste e, inoltre, si ha un incredibile ritorno d’immagine per i Comuni coinvolti.
Abbiamo già trovato un positivo riscontro dai Sindaci di S.Marinella e di Tolfa e estenderemo l’iniziativa coinvolgendo anche le nuove amministrazioni di Allumiere e Tarquinia.

Roberto Passerini – Assessore al Commercio