PaP: “Tedesco smentisca l’incontro tra Enel e consiglieri di maggioranza”

0
429

CIVITAVECCHIA – Da Potere al Popolo Civitavecchia riceviamo e pubblichiamo:

“Abbiamo appreso dalla stampa quanto denunciato ieri dal consigliere di Onda Popolare Patrizio Scilipoti che, se confermato, darebbe ancor più peso a quelli che sono da tempo i nostri sospetti. In questi casi il condizionale è d’obbligo, ma tra gli scranni del consiglio comunale, e in particolare nella maggioranza, potrebbero effettivamente essere già cominciate manovre di avvicinamento o addirittura vere e proprie trattative con l’Enel, per monetizzare il passaggio dal carbone al gas di TVN.
L’obiettivo principale di alcuni potrebbe essere quindi soltanto quello di arrivare a ratificare una nuova convenzione col colosso energetico, sorvolando su tutte le altre questioni e tacendo in particolare sulle ferite che una nuova centrale a gas in città aprirebbe in termini di crisi occupazionale, emergenza sanitaria ed ambientale. A questo servirebbero i finti no senza prescrizioni, votati quasi all’unanimità in consiglio comunale. Lo scopo, verosimilmente, potrebbe essere quello di salvare la faccia e prendere tempo nella consapevolezza che gran parte del lavoro sporco, prima che una nuova fonte inquinante venga autorizzata, lo faranno gli uffici ministeriali competenti e la Regione Lazio.
Di fronte a questa sciagurata ipotesi chiediamo al Sindaco di smentire ufficialmente quanto ipotizzato dal consigliere Scilipoti; mettiamo altresì in guardia ogni aspirante faccendiere locale dal condurre trattative private alle spalle della città; ribadiamo infine la nostra contrarietà al progetto turbogas a TVN, non soltanto perché Civitavecchia ha già pagato un prezzo altissimo in termini di malattie e morti direttamente riconducibili all’inquinamento, ma anche per le pesanti conseguenze occupazionali che questa pessima centrale determinerebbe su tutto il comprensorio”.

Potere al Popolo Civitavecchia

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY