Palestina, Scilipoti si smarca dal Pd: “Posizione incomprensibile e inaccettabile”

CIVITAVECCHIA – Dal Consigliere comunale del Partito Democratico, Patrizio Scilipoti, riceviamo e pubblichiamo:

“Non posso che prendere fermamente le distanze da quanti, anche all’interno del Partito Democratico, hanno assunto una posizione a mio avviso incomprensibile e inaccettabile in merito alla recente escalation di violenza in Palestina.
E, in particolare, dal segretario del PD che ha ben pensato di presenziare alla manifestazione “pro-Israele”, tenutasi il 12 maggio a Roma, insieme agli esponenti della peggiore destra nazional-sovranista d’Europa.
Una scelta spiegabile soltanto considerando la propensione dei politicanti nostrani, di ogni partito, di schierarsi sempre e comunque al fianco del più forte, dalla parte del sopruso e degli interessi economici.
In Terra di Palestina non c’è, infatti, nessuno scontro tra religioni, nessuno “Stato terrorista” che intende sradicare l’ebraismo da questo mondo. In quelle terre martoriate c’è un popolo che da decenni viene umiliato e massacrato da uno degli eserciti più avanzati del pianeta, un popolo ghettizzato, costantemente privato della propria terra, del proprio diritto all’autodeterminazione e delle più elementari libertà civili e sociali.
Solo negli ultimi giorni, secondo i media, i raid e le incursioni dell’esercito israeliano hanno causato la morte di oltre 80 palestinesi (tra cui 14 bambini), la maggior parte dei quali civili che nulla avevano a che fare con gli scontri in atto.
Il Partito Democratico e le forze progressiste tutte dovrebbero chiedere al Governo italiano e alla Comunità internazionale di condannare l’ennesima, ingiustificabile aggressione perpetrata ai
danni dello Stato palestinese e di attivarsi affinché si possa arrivare prontamente ad un “cessate il fuoco”, promuovendo l’unica soluzione possibile: due popoli due Stati, liberi e sovrani. E non è di certo appoggiando aprioristicamente le velleità sioniste dell’attuale Governo israeliano di ultradestra che si può pensare di raggiungere tale obiettivo.”

Patrizio Scilipoti – Consigliere comunale PD