Pagamento del ticket anche con bollettino postale

CIVITAVECCHIA – Il Commissario straordinario della Asl Camillo Riccioni, il sindaco Pietro Tidei ed il consigliere delegato alla sanità Flavio Magliani si sono incontrati stamane a palazzo del Pincio. Molti i temi in agenda, primo tra tutti il Registro dei tumori.
Su questo argomento è stata consegnata una bozza di progetto da parte del delegato alla sanità Magliani che ha commentato: “Vuole essere un primo contributo all’istituzione del registro tumori che resta tra le principali volontà espressa dalla Maggioranza di centrosinistra nel programma elettorale”.
Dall’Amministrazione è partita anche un’altra proposta: semplificare le procedure di pagamento del ticket attraverso semplici “bollettini postali”.
“E’ illogico, scomodo ma soprattutto non corretto sul piano igienico sanitario – spiega Magliani – mantenere l’attuale postazione del pagamento ticket all’interno dell’ospedale, con commistione di spazi tra esterni e malati che sarebbe assolutamente consigliabile evitare”.
L’idea è stata accolta da Riccioni. Si va quindi verso una nuova procedura del pagamento dei ticket ospedalieri che non obblighi a lunghe attese di fronte agli sportelli dell’ospedale. Rinnovata anche la richiesta di nuovi spazi per i pazienti pediatrici presso il nuovo pronto soccorso.
“Occorre – conclude Magliani – una sala per il triage ed una di prima accoglienza, considerando che un paziente su cinque del pronto soccorso è appunto in età pediatrica”.