Niente stipendio per i dipendenti della Rsa Madonna del Rosario

229

camera stanza rsaCIVITAVECCHIA – I dipendenti della Rsa Madonna del Rosario di Civitavecchia di nuovo senza stipendio. A denunciarlo è la Cgil Fp, che parla di una situazione umiliante per i lavoratori della residenza sanitaria “che si ripete ormai dal mese di dicembre”.
“E’ doveroso chiarire – si legge in un comunicato del sindacato – che la struttura interessata è accreditata, ovvero finanziata in larga parte con soldi pubblici dalla Regione Lazio e per la restante parte percepiscono soldi direttamente dagli utenti o dai Comuni di residenza per gli utenti con disagi di natura sociale. Ci chiediamo come sia possibile, da parte dei datori di lavoro di questa struttura sanitaria non riuscire a garantire la regolare retribuzione  e il rispetto delle norme contrattuali per i lavoratori e le lavoratrici impegnati quotidianamente a garantire il servizio oltretutto in situazioni lavorative spesso disagiate e come ciò possa verificarsi nel totale disinteresse delle Istituzioni”.
Ciò che più rammarica ed indispettisce la Cgil Fp è però la mancanza di comunicazione. “Infatti – prosegue la nota – ai dipendenti nulla è stato detto e nessun comunicato di informazione e scuse è stato reso pubblico sul posto di lavoro. Il rispetto dei lavoratori, della loro dignità è questo che si chiede all’Amministrazione della Rsa Madonna del Rosario ed oggi, come più volte in passato, si è persa l’occasione di rendere partecipi i dipendenti degli eventi, ci auguriamo che il ritardo sia minimo e tutto si risolva al più presto e sarebbe gradito, in tal senso, un celere comunicato di scuse e spiegazioni indicante la presumibile data del pagamento”.
“Se non ci sono celeri riscontri  su quanto sopra esposto – fanno sapere dalla Cgil Fp – inizieremo insieme ai lavoratori e alle lavoratrici della Rsa iniziative di lotta a tutela dei loro diritti”.