Moscherini non partecipa al confronto diretto sulla Rai e manda una lettera

168

Tidei e MoscheriniCIVITAVECCHIA – Dura critica del Comitato Elettorale del Candidato Sindaco Pietro Tidei al primo cittadino Gianni Moscherini in merito al confronto elettorale tra gli aspiranti sindaco svoltosi di fronte alle telecamere di Rai3.
“Ieri mattina Moscherini fugge dal confronto con Tidei e sgattaiola via dalla Rai: prima conferma la sua presenza poi avverte all’ultimo momento di non poter andare. Attenzione: non si trattava di sottoporsi all’interrogatorio di quel bolscevico di Santoro, ne’ all’elegante pressing di Floris a Ballaro’. Ma di una regolamentatissima Tribuna elettorale con regole ferree sotto il controllo della Commissione di Vigilanza sulla Rai. I fatti: tutti i candidati sindaci erano convocati per le 9.00 di oggi negli studi di Saxa Rubra (Palazzina F stanza 144). Poco prima delle 10 Tidei e gli altri vengono fatti entrare in studio per essere microfonati. Parleranno 4 minuti per uno. Queste sono le regole. La postazione numero nove e’ regolarmente approntata con tanto di scritta “G. Moscherini”. Ma G. Moscherini non c’e’. ‘Ha avvisato che non verrà’ commenta laconico un funzionario Rai. …ma manda una lettera, come nelle commedie di Eduardo: tutta una serie di invettive contro Tidei al quale la giornalista, Stefania Giacomini, molto correttamente, concede il diritto di replica”.