Moscherini e l’Ass. Birindelli incontrano i pescatori

DarsenaCIVITAVECCHIA – Domenica di intenso lavoro per il Sindaco Moscherini. Ieri mattina alla darsena il primo cittadino ha infatti svolto un incontro con i rappresentanti del consorzio dei pescatori di Civitavecchia, alla presenza dell’Assessore Regionale alle Politiche Agricole ed alla Pesca Angela Birindelli. La riunione, effettuata all’interno del deposito del pesce, è servita a fare il punto sulle problematiche che investono il settore, colonna portante dell’economia cittadina. “Il costo del carburante – hanno spiegato i pescatori – arrivato a 75/85 centesimi a litro, il mancato rispetto del fermo concordato comunemente dal consorzio di Civitavecchia in determinate zone da parte dei pescherecci provenienti dalle zone limitrofe, alcune norme comunitarie (in particolar modo quella riguardante il c.d. verricello), ma soprattutto l’abbassamento dei prezzi ed il calo della domanda rendono di fatto proibitiva l’attività di pesca”. Da parte sua, Gianni Moscherini ha espresso all’Assessore Birindelli la possibilità di effettuare il ripristino del serbatoio retrostante l’area destinata ai pescatori, per un utilizzo in comune che agevolerebbe notevolmente l’acquisto del carburante. “Nel secondo mandato – ha aggiunto Moscherini – lavoreremo per ampliare il ventaglio di attività connesse alla pesca, che si dovrà necessariamente coniugare con il turismo: penso ad esempio a “ristoranti galleggianti” che possano offrire agli avventori il pesce appena pescato da consumare direttamente sulla barca”. Inoltre, la Birindelli ha espresso la propria disponibilità all’elaborazione di alcune proposte di legge regionale volte ad agevolare il settore, proposte che saranno concordate in incontri specifici nei prossimi, giorni fra i rappresentanti dei pescatori ed i funzionari regionali.
Sempre ieri, poi, il sindaco Gianni Moscherini e l’Assessore Regionale Angela Birindelli sono stati ospitati a pranzo presso “Villa Paradiso” dal presidente Sandro Diottasi e dai giovani della comunità Mondo Nuovo. Nell’occasione sono state illustrate all’Assessore Regionale le molte attività svolte nell’ottica del recupero e del reintegro dei ragazzi con problemi di droga. Il centro civitavecchiese risulta essere infatti uno dei più importanti del Lazio.