Morosità incolpevole, il Comune approva l’atto di indirizzo

271

CIVITAVECCHIA – È stato firmato ieri, in sede di Giunta comunale, l’atto di indirizzo volto a conoscere gli inquilini che potranno accedere al sostegno per morosità incolpevole, che il decreto della Gazzetta Ufficiale n.161 del 14/07/2014 definisce come “la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare”.
A breve verrà pubblicato l’avviso finalizzato ad avviare un’indagine conoscitiva degli aventi diritto alla concessione dei contributi, in attesa che la Regione quantifichi i fondi da assegnare.

L’iniziativa dell’Amministrazione Cozzolino trova il consenso dell’Unione inquilini di Civitavecchia, che in una nota stampa esprime apprezzamento per l’atto di indirizzo. “Accogliamo con piacere la decisione della Giunta Comunale riguardante l’impegno
sull’avvio di una indagine conoscitiva che possa portare al completamento di
una lista di persone e famiglie che rientrino nella categoria di ‘morosità incolpevole’ e quindi bloccare gli sfratti per chi è impossibilitato (per
sopraggiunte cause di riduzione o perdita di capacità reddituale) al pagamento di un canone di affitto. Siamo veramente entusiasti della collaborazione e della disponibilità mostrataci sul tema del diritto all’abitare e vogliamo precisare che il primo passo fondamentale è quello di comunicare al perfetto i nominativi delle persone sotto sfratto per morosità incolpevole che di conseguenza le comunica al giudice che infine blocca gli sfratti, poi in ultima analisi si ha accesso ai contributi regionali e l’iter per l’accompagnamento da ‘casa a casa’. Questa disponibilità ci fa sperare che molte problematiche riguardanti il “pianeta casa” possano essere risolte nel miglior modo e con l’attenzione che merita la questione. Fino a qua bravi”.