Mensa scolastica, il M5S: “Finalmente si incontrano le parti coinvolte”

CIVITAVECCHIA – “Finalmente. Dopo giorni passati inutilmente a negare o minimizzare l’esistenza di segnalazioni in merito alla mensa scolastica, il Sindaco Tedesco scende sullo stesso piano dei comuni mortali e si accorge che in realtà quanto segnalato da noi consiglieri comunali di opposizione, era reale”.

Lo dichiara in una nota il Gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle, che aggiunge: “Sembrano così lontani i tempi in cui la nostra amministrazione era accusata di ‘essere rinchiusa dentro il palazzo’, eppure i nostri assessori visitavano regolarmente le mense scolastiche, sia insieme al comitato mensa che con controlli a sorpresa. Sembrano così lontani i tempi in cui la nostra amministrazione era accusata di non ricevere i cittadini, eppure davamo puntualmente ascolto alle problematiche segnalate, grazie anche all’ascolto dell’assessore all’istruzione, figura ora drammaticamente assente. Dopo alcuni, troppi, giorni passati a negare il contatto con la realtà il Sindaco decide di ascoltare i genitori degli alunni e si accorge, con colpevole ritardo, di diverse mancanze. Bene, meglio tardi che mai. Ora si attivi in prima persona per la risoluzione degli stessi e smetta di trincerarsi dietro puerili difese d’ufficio: quando sono coinvolti i servizi ai minori non si tratta di schermaglie politiche, ma di doveri nei confronti della cittadinanza”.