MDP: “Ecco come rilanciare il Trasporto pubblico”

CIVITAVECCHIA – MDP-Insieme per il Lazio lancia le sue proposte per rilanciare il Trasporto Pubblico Locale. Ad illustrarle il Consigliere comunale Patrizio Scilipoti, secondo cui fino ad oggi le varie amministrazioni che si sono succedute hanno sempre favorito l’uso smodato dei mezzi privati.
“Si è in attesa di risolvere i problemi che hanno gli anziani e le persone disabili nel prendere l’autobus a causa di marciapiedi privi di scivoli e strutture idonee del mezzo – afferma Scilipoti – inoltre in quasi tutti gli autobus non è presente l’aria condizionata ed in aggiunta mancano i monitor luminosi che segnalano ad ogni sosta le condizioni del traffico (partenza, ritardi, arrivo) . Le proposte possono essere di due tipi: installare con poche migliaia di euro macchinette obliteratrici, ed istituire delle zone a traffico limitato dove è possibile posizionare monitor in grado di comunicare con paline GPS (installate sugli autobus) così da informare gli utenti sugli gli orari dei mezzi. Se si volesse optare per un cambio netto e far assumere al TPL un ruolo primario è necessario intervenire come ha fatto E.N.E.L., stringendo un accordo con l’amministrazione locale grazie al quale arriveranno nuovi pullman elettrici al cento ed a metano in periferia”.
“L’iniziativa – conclude Scilipoti – andrebbe potenziata istituendo nuove linee e nuovi orari principalmente nei mesi estivi (oltre le 20:30) consentendo in tal modo all’intera cittadinanza di raggiungere il centro urbano”.