Marino: “La Regione estende gli usi civici a tutto l’accesso sud, a richio anche il Fattori”

146

CIVITAVECCHIA – “Sugli Usi civici la Regione Lazio è riuscita nell’impresa di complicare ulteriormente le cose. Lo scorso 21 luglio, con delibera 476 pubblicata sul Burl il successivo 28 luglio, ha fatto sua la perizia Monaci su nuove porzioni del territorio comunale. Tra queste figura la Tenuta XIII Quartucci, di circa 106 ettari di privato gravato nella zona costiera, l’Accesso sud della città, del tratto di Aurelia che va dal Ristorante Ideale al Villaggio del Fanciullo ed una parte di San Gordiano. In particolare sono interessati i terreni nella fascia tra la ferrovia ed il mare del tratto di Aurelia suddetto”.

E’ quanto sostiene il consigliere comunale Pasquale Marino (Forza Italia), secondo cui “questa decisione scellerata mette quindi altre decine di famiglie nella spiacevole condizione di vedere le loro proprietà gravate dagli Usi civici. Non solo, perché questa scelta mette anche a rischio l’operazione di ristrutturazione dello stadio comunale ‘Fattori’, per il quale è previsto un investimento di tre milioni e mezzo di euro”.

“Crediamo che l’Amministrazione – prosegue Marino – non possa che ricorrere al Tar contro questa decisione della Regione, che penalizza fortemente il territorio. In tal senso, è importante però che facciano sentire la propria voce anche i cittadini investiti da questa acquisizione della perizia Monaci, che ricordiamo essere una perizia di parte già contestata e validamente confutata in numerose sedi. I comitati che combattono da anni si stanno già mobilitando, saremo anche questa volta al loro fianco nell’esclusivo interesse dei cittadini e dei loro diritti”.