Manifesti selvaggi. Fontana: “Abbiamo agito con imparzialità”

351

manifesti moscherini 2CIVITAVECCHIA – Manifesti selvaggi, arriva la presa di posizione del Comandante Remo Fontana. “In riferimento all’annuncio di denuncia nei miei confronti – ha affermato il Capo della Polizia Municipale – per quanto concerne le affissioni abusive, paventato da parte di alcuni esponenti politici ed apparso sui media locali, ritengo opportuno sottolineare che sono state impartite disposizioni ben precise sin da prima dell’inizio della campagna elettorale, compatibilmente con la garanzia di tutti gli altri servizi istituzionali, nonché essenziali e le limitate risorse economiche a disposizione per eventuali servizi mirati mediante l’istituto dello straordinario, al fine del controllo delle affissioni “selvagge”, da effettuarsi ovviamente con criteri di estrema imparzialità”.
“Pertanto – ha proseguito il Colonnello Fontana – senza ombra di polemica alcuna da parte mia e senza voler essere assolutamente coinvolto in squallidi risvolti politici che tentano di infangare la mia persona, continuerò e continueremo come Comando, a lavorare con serenità al di sopra delle parti, qualunque esse siano, come sempre fatto, in mezzo a mille e mille problemi quotidiani. Ho peraltro chiesto al Vice Comandante Biferari, responsabile del servizio affissioni abusive, di mettermi al corrente in merito alle infrazioni sin’ora accertate, al fine di dare risposte a chi nutre dubbi sull’imparzialità dell’operato delle pattuglie, sulle quali non ho assolutamente dubbi sulla correttezza del loro lavoro ed al fine di fornire utili informazioni all’Autorità Giudiziaria, peraltro già da tempo messa al corrente della situazione”. “Colgo l’occasione – ha concluso Remo Fontana – per sottolineare che non mi presterò ad ulteriori repliche, che alimenterebbero solo sterili polemiche che non mi riguardano in nessun modo”.