Magliani: “Avviata capillare campagna di pulizia dei fossi”

CIVITAVECCHIA – Comune in trincea per combattere il rischio idrogeologico. È infatti in corso un capillare ed approfondito intervento sui fossi del territorio, programmato dall’assessorato all’Ambiente, opera di prevenzione di quegli eventi calamitosi che purtroppo hanno già interessato i corsi d’acqua in passato.

Oggetto della campagna d’intervento messa in campo dall’Amministrazione sono i fossi Malpasso, Scarpatosta, dell’Oro, Fiumaretta e Buonaugurio (o del Prete). Il progetto in corso d’opera prevede il taglio selettivo della vegetazione erbacea ed arbustiva presente in alveo e lungo le sponde, l’eliminazione di detriti di origine vegetale, la rimozione di materiali e rifiuti, il ripristino della sezione di deflusso in prossimità dei ponti e il ripristino delle sezioni di foce.

Come spiega il Vicesindaco con delega all’Ambiente Manuel Magliani, “l’intervento è molto complesso e proprio per questo motivo stiamo seguendo lo stato di avanzamento dei lavori con molta attenzione. Sappiamo quali e quanti danni, alle cose, all’ambiente e purtroppo anche alle persone, possa creare la mancanza di manutenzione ai corsi d’acqua. Avevamo già dato vita ad alcuni interventi ed altri ne abbiamo programmati anche per il 2021, in ragione della necessità emersa in corso d’opera di risolvere le criticità che si sono rese manifeste. Questo nello spirito di voler tutelare l’assetto idrogeologico del territorio mettendo in atto una articolata opera di monitoraggio e prevenzione. Debbo in tal senso sottolineare la grande professionalità mostrata dagli uffici all’Ambiente, che hanno seguito e stanno seguendo gli interventi: basti pensare che l’area interessata sfiora i 10mila metri quadrati e prevede la lavorazione sia da parte di mezzi meccanici che opere manuali per la difficoltà a raggiungere le aree interessate”, conclude Magliani.