“L’incendio alla gru necessita di maggiore attenzione da parte della politica”

353

CIVITAVECCHIA – In un recente passato la scelta della Civitavecchia Forest Fruit Terminal di avvalersi di mezzi e personale interno, avrebbe ovviamente suscitato ben più consistente reazioni. Evidentemente i tempi sono cambiati e non tutti i lavoratori hanno una tutela uguale.
Va da se che il tutto viene fatto nel rispetto di leggi e procedure, ma va a rompere un patto tra autorità e aziende locali, che aveva determinato effetti positivi, in particolare nell’utilizzo di aziende locali.
Ancora maggiori perplessità sorgono, vista la scarsa solidarietà data alle maestranze della GCT, a rischio del posto di lavoro. Solidarietà espressa solo da scarse associazioni e autorità.
Il fatto che abbia preso fuoco una gru, è sicuramente da addebitare a fatti tecnici, cosi giustamente spera il presidente di GTC, però questa serie di fatti necessita una attenzione, ed una maggiore assunzione di responsabilità da parte dell’Autorità di sistema, dell’amministrazione e delle imprese operanti al’interno del porto.
Civitavecchia soffre di gravissimi problemi occupazionali, ulteriori problemi dovrebbero vedere una presa di posizione di tutta la città.

Tullio NunziMeno poltrone più panchine