Liberali e Federalisti per l’Italia: “Basta con il piagnisteo, la Giunta Tedesco si dia da fare”

CIVITAVECCHIA – Dai Liberali e Federalisti per l’Italia, Coordinamento provinciale di Roma, riceviamo e pubblichiamo:

“Basta con il piagnisteo. La Giunta Tedesco prova a risanare le perdite di una pessima gestione della cosa comune attraverso l’aumento indiscriminato della tariffazione puntuale. L’esempio dell’aumento dei costi orari delle stazioni di rilevamento nei parcheggi sulle zone a striscia blu ne è il pieno esempio. L’amministrazione Tedesco si è fatta eleggere con una lista lunghissima di ottimi propositi complice lo stato in cui gli uomini di Cozzolino avevano lasciato la Città, i suoi servizi e le aziende speciali. Oggi, a parte la litigiosità di alcune prime donne per il quale, parafrasando un autore cinematografico, non si capisce se si notino di più quando non ci sono o quando fingano di esserci, nulla è stato prodotto nell’interesse dei cittadini, ormai soggetti appieno al ricatto energetico e senza alcuna salvaguardia ambientale.
Non esiste una linea politica, non esiste un avvenire e anche i programmi elettorali sono serviti solo per accendere gli ultimi fuochi. Noi rappresentanti del movimento dei Liberali e Federalisti per l’Italia sappiamo bene che lo sviluppo continuo delle diverse forme d’attività da parte dell’amministrazione è innescato proprio per celare il reale apprezzamento dell’evidenza delle condizioni finanziarie e amministrative esistenti.
Non è indispensabile argomentare molto il peso e il significato di questi problemi, giacché la costante garanzia nella nostra attività d’informazione e di propaganda contribuirà alla preparazione e alla realizzazione del sistema di formazione dei quadri che corrisponderanno alle diverse esigenze.
Nonostante le continue assicurazioni del Sindaco Tedesco sappiamo che le elezioni si fanno sempre più vicine ed alcuni personaggi, comparsi nei vecchi presepe della politica locale, pretendono di essere tirati fuori dagli scatoloni. I principi ideologici superiori, liberali e federalisti che ci animano da sempre, ci indicano che l’aumento costante della quantità e dell’ampiezza della nostra attività sarà in grado di elaborare un tentativo interessante di verifica delle condizioni finanziarie e amministrative esistenti”.

Liberali e Federalisti per l’Italia – Coordinamento provinciale di Roma