Lega: “Sul nuovo Dpcm teatrino del governo, la nostra solidarietà agli operatori danneggiati”

47

CIVITAVECCHIA – “I commercianti di Civitavecchia, soprattutto i gestori di bar e ristoranti, stanno segnalando il forte disagio di queste ore, sono in totale confusione perchè le norme dell’ultimo DPCM di dicembre ‘scadono’ oggi e non è possibile dare informazioni chiare che invece spetterebbero loro”. A dichiararlo in una nota è la Lega Civitavecchia.

“Qui non si tratta dell’incertezza solo per il futuro – prosegue la nota – ma addirittura di non sapere cosa succederà domani! Ancora una volta si naviga a vista e, a parte le indiscrezioni che ormai danno per verosimile l’efficacia del nuovo DPCM a partire da domenica, il documento ufficiale non risulta ancora pubblicato e nel frattempo era stato adottato il DL n. 2 del 14 gennaio 2021 contenente ulteriori disposizioni urgenti per il periodo 16/01-5/03/2021, insomma un caos senza fine. L’Assessore al Commercio Emanuela Di Paolo e tutto il gruppo consiliare della Lega esprimono vicinanza a tutti gli operatori economici perchè in un momento oltremodo difficile è inammissibile che il Governo non si sia organizzato per tempo; lo stesso Governo che si appella al senso di responsabilità dei parlamentari solo per continuare a spadroneggiare, sta dimostrando ancora una volta di non essere per niente responsabile e soprattutto di non essere in grado di governare!”.