Le farmacie comunali proseguono la crescita: +15% a maggio

CIVITAVECCHIA – I risultati operativi dei primi cinque mesi del 2021 confermano la crescita delle Farmacie comunali gestite da CSP srl.

Nel mese di maggio 2021 – rispetto al maggio 2020 – addirittura il volume di affari fa segnare una crescita di poco inferiore al 15%. Più in generale i ricavi delle cinque farmacie (quattro oltre la succursale di Aurelia) sono complessivamente superiori a quelle dei primi cinque mesi del 2020 di circa il 4%. Complessivamente le Farmacie di CSP dovrebbero raggiungere circa 3 milioni di euro, seguendo un trend positivo iniziato nella seconda metà del 2019.

Va considerato come, nel 2018, le Farmacie di CSP avevano complessivamente raggiunto un fatturato di 1,9 milioni di euro e l’obiettivo è ora raddoppiare questo risultato al termine del 2023 e far tornare il segno positivo su tutte le voci di bilancio entro il 2022.

Dichiara il Presidente del Cda, Avv. Fabrizio Lungarini: “Il risultato delle farmacie non è certamente frutto del caso ma la naturale conseguenza di un lavoro impostato due anni fa con un deciso cambio di passo a livello manageriale. L’imponente incremento di fatturato ci soddisfa in particolar modo poiché esso rappresenta meglio di qualsiasi altro dato la crescente fiducia dei Signori utenti per il nostro servizio. Ormai le nostre Farmacie sono divenute punto di riferimento per intere fasce della popolazione. Nelle Farmacie di CSP si trovano sia i prodotti farmaceutici che parafarmaceutici ma anche, e soprattutto, servizi mirati per particolari fasce di utenti (dal dietologo, agli esperti di cosmetica, alle attività di prevenzione di numerose patologie, ai tamponi Covid in collaborazione con la CRI). La formula della “Farmacia dei servizi” si è rivelata quindi una felice intuizione del CdA, dei nostri direttori e responsabili che va ora rafforzata con innovazioni tecnologiche. Siamo, infatti, solo al punto di partenza. Sono tanti i progetti in cantiere che aumenteranno la capacità delle nostre farmacie di soddisfare le richieste degli utenti. Stiamo, infatti, lavorando al potenziamento della infrastruttura per la creazione di un magazzino condiviso tra le nostre farmacie ed il reperimento delle migliori condizioni sul mercato per aumentare i margini di profitto. Il progetto è in dirittura di arrivo e la infrastruttura dovrebbe divenire operativa entro la fine di luglio. Non perdiamo comunque mai di vista la mission sociale delle nostre farmacie, dando spazio a diversi servizi di natura ambulatoriale, rivolti alle fasce più deboli della popolazione ed ad altre iniziative che costantemente i nostri direttori e responsabili propongono alla dirigenza. Un particolare ringraziamento ai nostri dipendenti che svolgono un servizio spesso (come nel periodo dell’emergenza sanitaria) di frontiera mantenendo alto il livello di professionalità”.