La Rete dei Cittadini presenta i suoi 24 candidati

573

rete dei cittadiniCIVITAVECCHIA – Presentata sabato mattina la lista elettorale della Rete dei Cittadini di Civitavecchia, facente parte della coalizione che appoggia Gianni Moscherini come candidato sindaco. Ombretta del Monte, Alagia Mario, Bisio Antonio, Bomboi Raffaella, Buanne Silvia, Cacciatore Francesco, Cifoletti Stefano, D’Amico Maurizio, Gatti Alessio, l’unico politico in lista, Consigliere Comunale uscente, Gigli Floriana, Grani Eros, Guida Ciro, Iacomelli Matteo, Interdonato Marialuisa, Loru Luisa, Manni Massimo, Matarese Angela, Morra Massimo, Naso Aurelio, Pappalardo Fabrizio, Pierucci Guido, Pochini Mario, Vargiolu Lorella e Zagami Gianluca. Questi i nomi dei candidati della Rete dei Cittadini alle prossime elezioni amministrative. “Ci sono otto donne in lista, ma non sono otto nomi messi solo per le quote rose – ha dichiarato Mario Flamini – sono persone che hanno chiesto espressamente di fare parte della lista perché vogliono lavorare per il bene della città”. La lista civica della Rete mette l’accento sulle varie occupazioni dei singoli candidati per sottolineare le varie professionalità e peculiarità dei singoli candidati, dichiarando di essere una lista civica a tutti gli effetti e di avere aderito alle Larghe Intese perché era il programma più confacente alle idee del Movimento. “In questi cinque anni la coalizione ha gettato le basi per lo sviluppo della città – ha continuato Ombretta Del Monte – noi non abbiamo vincoli di appartenenza, dobbiamo rendere conto solo ai cittadini. Questa è la prima elezione a cui la Rete partecipa e nessuno può esprimere giudizi sulle nostre scelte, finalizzate solo al lavoro per la città. Il nostro sarà un impegno serio e di vigilanza, anche sull’attuazione del programma: se ci saranno cose che non ci staranno bene non avremo nessuna difficoltà a dirlo. Siamo un’associazione culturale che fa anche politica, non un’associazione politica che fa anche cultura, la cosa è ben diversa”. Presente anche il sindaco Moscherini, appoggiato dalla lista della Rete, che ha dichiarato il suo orgoglio circa la partecipazione della Rete alla coalizione. “Al momento dell’azzeramento della giunta – ha dichiarato Moscherini – ho proposto a Ombretta del Monte, attuale capolista della Rete dei Cittadini, di assumere la carica di vice sindaco ma l’Associazione ha risposto di non volere accettare incarichi politici prima di esserseli conquistati con il voto della gente. Questo è un segno importante – continua Moscherini – di coerenza di un modo di fare politica antico, di quando la politica era vissuto come un impegno della collettività”. Il sindaco Moscherini ha espresso la sua convinzione circa l’ottimo risultato che, secondo lui, otterrà la Rete. Ribadita anche la fiducia nelle Larghe Intese. “A Civitavecchia si è conclusa la prima fase di progettazione, preparazione e risanamento di questi cinque anni di amministrazione e tra pochi giorni – dichiara Moscherini – inizierà la seconda fase della città in cui partiranno i grandi cambiamenti. Il fascino della mia ricandidatura – conclude il Sindaco – sta tutto nel programma che realizzeremo. Della poltrona non me ne frega niente, quello che mi frega è la rivoluzione della città. L’ingresso della Rete dei Cittadini rappresenta la continuità delle larghe intese e la nostra continuità non è per il potere, è la Civitavecchia europea”.