La maggioranza: “Al tavolo proposto dal Pd preferiamo il ‘buffet’ di un no immediato della Regione”

CIVITAVECCHIA – Fa tenerezza il tentativo maldestro dei circoli del Pd, di scaricare sugli altri la propria monumentale responsabilità politica sul megadigestore. Mentre i loro assessori regionali definiscono non vincolante il parere dei Comuni e “superato” quello delle autorità sanitarie, i piccoli fans di Zingaretti, Valeriani e Orneli piagnucolano su “facili e sterili polemiche” e “strumentali ricerche di responsabilità”. E poi partoriscono, immaginiamo con dolore, la proposta risolutiva: il “tavolo tecnico”! Così, mentre la Regione Lazio avrà approvato il progetto, noi staremo ancora “al tavolo” a discutere. Poi si sa, se a tavola avanza qualcosa, la mettiamo nell’umido e la portiamo agli amici, che ci fanno il gas per la centrale degli amici degli amici… Ai signori del Pd che stanno ancora valutando e analizzando, chiediamo allora di indirizzare i loro melensi comunicati al gruppo consiliare del Partito democratico alla Regione Lazio: basta che siano loro a dire di no e la questione si chiude su due piedi, senza sedersi al tavolo. Che ce vo’?”. Così in una nota unitaria la maggioranza del Sindaco Tedesco in risposta ai circoli territoriali del PD sulla questione Biodigestore.