La Lega: “Mettere un argine al transito dei mezzi pesanti in città”

118

CIVITAVECCHIA – “L’impresa è libera, ma chi rompe paga. Lo diciamo perché è sempre più frequente che alcune attività comportano un danno al bene pubblico. Per tutelare quest’ultimo, si rende necessaria una azione da parte dell’Amministrazione comunale, in particolare sul passaggio dei mezzi pesanti”.

Lo dichiara in una nota stampa il Gruppo consiliare della Lega con Salvini. “La situazione si è fatta davvero insostenibile – prosegue la nota – ad esempio, su via Terme di Traiano, dove il traffico di tir e simili crea danno ingenti e fonte di pericolo. Il ripristino della zona a traffico limitato ai veicoli in essere diventa quindi urgente, a maggior ragione per l’ormai imminente ripresa dell’attività scolastica, che comporterà quindi su via Terme di Traiano un forte traffico in entrata e in uscita da scuola. Di tale richiesta il nostro partito si fa pertanto portavoce”.

Una presa di posizione cui fa seguito a stretto giro quella del Gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle: “Abbiamo letto il comunicato della Lega che ha evidentemente notato il passaggio di diversi mezzi pesanti in città ed in particolare su via Terme di Traiano. A tal proposito come gruppo Movimento 5 Stelle già a maggio scorso, su richiesta di numerosi cittadini evidentemente inascoltati dall’amministrazione, abbiamo protocollato una mozione che impegnasse il Sindaco e la Giunta a trovare un percorso alternativo al passaggio dei mezzi pesanti in città. A questo punto, vista la sensibilità mostrata dalla Lega sulla stessa tematica chiediamo che l’amministrazione che governa si attivi al più presto, e che sostenga la nostra mozione, magari anticipandone la discussione al prossimo consiglio comunale, per dare risposta ai cittadini che lamentano il problema di sicurezza e inquinamento da mesi”.