“La città ha bisogno di strategie precise e progetti condivisi”

270

CIVITAVECCHIA – Nei mesi passati la Confcommercio di Civitavecchia aveva espresso a più riprese parere decisamente negativo riguardo la realizzazione del Polo di Convergenza Turistica di Fiumaretta.
Riteniamo, infatti, che, così come è stato concepito, il progetto avrà numerosi risvolti negativi sulla già precaria situazione commerciale cittadina.
Nonostante queste premesse, anche durante un’incontro organizzato lo scorso 22 febbraio, l’Associazione si era resa disponibile a partecipare attivamente al “progetto” per contribuire ad evidenziare e migliorare le criticità emerse. Da quella data, sebbene gli Assessori D’Antò e Ceccarelli avessero rassicurato sulla volontà dell’Amministrazione comunale di adottare anche in questa fase un metodo condiviso, è caduto il silenzio totale.
Accogliamo, quindi, con favore l’intervento nell’ultimo Consiglio comunale di Rolando La Rosa e di chi insieme a lui ha espresso forti perplessità sull’argomento, e ribadiamo con forza la nostra determinazione ad ascoltare le istanze dei commercianti perchè ad oggi non abbiamo avuto risposte in merito alla chiusura del “circuito”, alla gestione del punto informativo, alle scelte in tema di mobilità e alla seconda stazione ferroviaria.
La città ha fortemente bisogno di una programmazione di lungo periodo basata su strategie precise, ed interventi funzionali a realizzare progetti condivisi di crescita sociale e commerciale.

Graziano LucianiPresidente della Confcommercio di Civitavecchia