Italia Viva-Polo Civico: “Via Isonzo: Il muro della vergogna”

CIVITAVECCHIA – “Tre anni non sono bastati per ripristinare il tratto di muro di via Isonzo crollato nella primavera del 2019”.

Così esordisce in una nota Italia Viva – Polo Civico, secondo cui “Ater ha dimostrato di non avere la capacità e la voglia necessaria per operare con tempestività ed efficienza e neanche il giusto rispetto nei confronti della Città”.

“Di contro – viene sottolineato – l’Amministrazione Comunale ha subito il tutto con grande passività, dimostrando anche Lei di non essere all’altezza della situazione. Siamo stufi di aspettare, ci sono le condizioni per operare tempestivamente, per favore si agisca e si ripristinino le condizioni ante crollo. Se non si interverrà con sollecitudine, non escludiamo manifestazioni e richieste di dimissioni dell’intero C.d.A.. Presidente, Amministratori, sveglia, oltre tre anni sono passati è tempo di agire”.