Il sindaco Tedesco al ministro Patuanelli: “A Civitavecchia grave crisi industriale, il governo intervenga”

9

CIVITAVECCHIA – Il Ministero dello Sviluppo Economico deve assumersi la responsabilità di tratteggiare una via di uscita per la crisi industriale del settore energetico a Civitavecchia. È questa la richiesta partita dal Sindaco, Ernesto Tedesco, che ha scritto al ministro Stefano Patuanelli, chiedendogli un incontro urgente per affrontare i nodi drammaticamente irrisolti. “Nei giorni scorsi ho avuto modo di confrontarmi con i rappresentanti delle imprese locali maggiormente impegnati nel sito industriale di Civitavecchia, i quali mi hanno rappresentato il momento di grande incertezza che le aziende del territorio stanno vivendo e la profonda crisi che ormai da anni ha colpito diversi settori produttivi e che oggi, con le problematiche conseguenti la diffusione della pandemia, potrebbe sterminare innumerevoli realtà imprenditoriali di assoluto pregio e compromettere il futuro di centinaia di lavoratori. Il riferimento è innanzitutto alle attività connesse all’impianto energetico di Torrevaldaliga Nord, le cui prospettive sono attualmente legate ad una ipotesi di riconversione, le quali, comunque, non forniscono sufficienti garanzie in merito alla rivitalizzazione del tessuto produttivo locale”.

“Non occorre sottolineare la strategicità di questo territorio, soprattutto in ambito logistico e le grandi potenzialità legate ai progetti di potenziamento infrastrutturale o di sviluppo in una direzione di sostenibilità del sito energetico. Ipotesi che nessun governo ha sinora saputo tradurre in azioni concrete”, prosegue la missiva inviata dal primo cittadino.

“Come Sindaco, ritengo, ancor più dopo il confronto con le nostre imprese, anche alla luce del pesantissimo tributo che il nostro territorio negli ultimi decenni ha pagato e sta ancora pagando in termini sanitari ed epidemiologici, che questa crisi non possa più essere ignorata e che, al contrario, sia ormai improcrastinabile un intervento deciso del Governo al fine di restituire una prospettiva di lungo termine a realtà produttive e lavoratori, indicando una direzione di sviluppo chiara e condivisa. In tal senso sono a richiederle un incontro urgente, con lo scopo di avviare un confronto costruttivo che porti a definire interventi tesi a salvaguardare le imprese locali”, si conclude la nota del Sindaco Tedesco.