Il Pd e l’On. Serracchiani a confronto sulla “disparità di genere”

250

CIVITAVECCHIA – Si è svolta martedì 3 marzo, presso la sala “Ivano Poggi” della Compagnia portuale di Civitavecchia, una partecipata assemblea organizzata dal Partito democratico, in collaborazione con i Giovani democratici e con la Consulta delle donne sul tema “Disparità salariale”. Hanno preso parte all’iniziativa Debora Serracchiani, parlamentare del Pd e vice-presidente del partito, Eleonora Mattia, consigliera regionale del Lazio, Micaela Carlini, avvocatessa della Consulta delle donne, il segretario del Pd di Civitavecchia Stefano Giannini, il segretario dei Gd Matteo Vecchi, Amelia Ciampa della Consulta delle donne e Matilde Verde (Gd).

Molti gli argomenti affrontati: dalla disparità salariale alle violenze di genere, dalle questioni relative al welfare alle pari opportunità nell’accesso alle carriere. In particolare: l’avv. Carlini ha offerto una ampia panoramica in termini giuridici sui vari temi interessati dalla questione “parità di genere”, proponendo interventi tesi ad equilibrare il gap di genere, come la considerazione del rispetto delle pari opportunità come requisito aggiuntivo premiali nella partecipazione di aziende a bandi pubblici. Eleonora Mattia ha illustrato le numerose misure intraprese dalla Regione Lazio in materia di parità di genere, alcune delle quali particolarmente avanzate, mentre nelle conclusioni, Debora Serracchiani ha concentrato la sua attenzione sugli aspetti culturali, che debbono necessariamente accompagnare i provvedimenti che le istituzioni possono e debbono assumere per ridurre progressivamente il “gender gap”, perché – ha concluso – «una sinistra e un centro democratico esistono per cambiare le cose; altrimenti non servono».