Il Comune al lavoro per portare la “Festa della Storia” a Civitavecchia

293

CIVITAVECCHIA – Nella giornata di sabato il Sindaco Antonio Cozzolino insieme agli assessori Alessandra Lecis e Alessandro Ceccarelli sono stati presenti alla 15esima edizione della “Festa della Storia” organizzata dall’università Alma Mater di Bologna in collaborazione con il Comune di Bologna, la Regione Emilia Romagna, altri enti e una moltitudine di associazioni locali.

La Festa della Storia ha l’obiettivo di trovare nella storia conoscenze che possano essere utili a vivere il presente e a progettare il futuro nell’armonia e nel rispetto delle diverse identità.

I rappresentanti istituzionali di Civitavecchia, insieme al Sindaco di Bologna, hanno dato il via alla manifestazione che si è aperta con il passamano per San Luca svoltosi presso il portico di San Luca, lungo 4 km, fino ad arrivare alla basilica di San Luca.

L’occasione è stata utile anche per siglare un protocollo di intesa, deliberato dalla Giunta Comunale di Civitavecchia, che ha l’obiettivo di portare la Festa della Storia anche a Civitavecchia, così come già avviene in altre realtà italiane e internazionali, in sinergia con l’associazionismo locale e le scuole di Civitavecchia.

“E’ stata sicuramente una gran bella esperienza – afferma il Sindaco Antonio Cozzolino – in particolar modo mi ha colpito la grandissima partecipazione dal basso che si è avuta nel corso della giornata con così tanti eventi organizzati dalla cittadinanza attiva. La Festa della Storia è un format che piace e che coinvolge dal basso: lavoreremo in questi mesi per far si che anche Civitavecchia abbia una sua Festa della Storia con l’obiettivo di valorizzare il nostro patrimonio storico e culturale, molto ricco ma purtroppo ancora non abbastanza conosciuto dai civitavecchiesi stessi. Tramite l’assessorato all’istruzione quindi contatteremo gli istituti scolastici e l’associazionismo locale per cominciare a lavorare insieme alla creazione di questo evento che mi auguro possa diventare negli anni un punto di riferimento della realtà locale”.