“I soliti noti non fermano l’Agraria. Il Consiglio di Amministrazione si è tenuto regolarmente”

32

CIVITAVECCHIA – “Il Consiglio di amministrazione dell’Università Agraria di Civitavecchia si è tenuto ugualmente, nonostante il tentativo dei soliti noti di disturbare il regolare svolgimento delle attività sociali. C’è chi dimostra con i fatti che ha più interesse a lamentarsi che a fare le cose, noi non siamo così”. Così in una nota l’Università Agraria all’indomani della seduta che ha visto nuovamente manifestare alcuni soci nei confronti dell’ente soprattutto in relazione all’annosa questione degli usi civici.

“Davanti al luogo dove si è svolta la seduta – prosegue la nota dell’Agraria – erano presenti il Sindaco di Civitavecchia Ernesto tedesco ed alcuni consiglieri comunali di maggioranza e minoranza. Nel Sindaco abbiamo sempre apprezzato il sapersi mettere a disposizione della Comunità intera. Auspichiamo quindi che nel futuro tale atteggiamento possa essere d’esempio per tutti i cittadini. Siamo a disposizione delle Autorità e qualora ci venga chiesto saremo sempre disponibili ad incontri costruttivi e risolutori senza porci sotto la luce dei riflettori o davanti alle telecamere. Prima di mostrarci protagonisti abbiamo a cuore l’interesse della collettività intera. Diciamo a tutti quelli che continuano a sbracciarsi ed a sgolarsi che il problema degli Usi Civici non è stato generato dall’Università Agraria e non dipende da noi, che continuiamo ad applicare la Legge e non abbiano alcuna possibilità di modificarla. Chi vuole protestare lo faccia nelle sedi competenti. Invece di inscenare spettacolini, peraltro degradanti e pericolosi in epoca di pandemia, chi ha interesse a proporci soluzioni può chiedere un incontro formale. Minacce, intimidazioni e prove di forza lasceranno, come è già successo, il tempo che trovano”.