I Sindaci di Civitavecchia e Viterbo: “Unire le forze su progetti e sviluppo comune”

CIVITAVECCHIA – Il sindaco di Viterbo Giovanni Maria Arena e il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco hanno avuto un colloquio in videoconferenza nella mattinata odierna. Durante la conversazione sono emerse significative convergenze sia in termini di progetti da mettere in campo insieme, sia riguardo modifiche agli attuali assetti istituzionali del territorio dell’Alto Lazio, tali da assicurare miglior rappresentanza alla sua popolazione nel complesso.

“C’è una forte unità di intenti tra Viterbo e Civitavecchia – ha sottolineato il sindaco Arena -. Un’ottima base di partenza, a cui si aggiungono elementi più concreti, come il completamento dell’ultimo tratto della Orte-Civitavecchia, che sembra ormai vicino, e che consentirà di percorrere la distanza tra una città e l’altra in circa mezz’ora. Ancor più strategico sarebbe il collegamento tra Ancona e Civitavecchia. Viterbo rappresenta per Civitavecchia l’alternativa a Roma, e non solo per gli armatori. Civitavecchia per Viterbo rappresenta una grande opportunità, dal punto di vista turistico in primis. Dobbiamo unire le forze. I presupposti per una proficua unione dei due territori ci sono tutti”.

Aggiunge il sindaco Tedesco: “Strutturare insieme un percorso comune è non solo possibile, ma anche doveroso, laddove si aprono scenari assolutamente stimolanti, proprio perché riguardano quelle potenzialità inespresse di cui tanto spesso ci troviamo a parlare. Sono tantissimi gli ambiti nei quali le nostre comunità hanno gli stessi interessi da sviluppare ed è quello che dobbiamo iniziare a fare: sia per prossimità che per storia, l’area di cui si parla è una sola”.