:Gruppo consiliare M5S: “La lista tedesco pensi alle mancanze della sua maggioranza”

CIVITAVECCHIA – Dal Gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle riceviamo e pubblichiamo:

“Notiamo con dispiacere che il gruppo “Lista Tedesco” ha talmente tanto da fare che si inerpica in risposte improbabili quando l’opposizione fa il suo lavoro e mette in risalto le mancanze della maggioranza. Che ad uno dei consiglieri della lista fosse ostico il ruolo dell’opposizione lo si era capito dalla sua scarsissima presenza in consiglio nei nostri 5 anni. Che gli fosse ostico anche il ruolo di amministratore è un fatto che la cittadinanza ci auguriamo tenga in debito conto quando si ripresenterà a destra o a sinistra. Comunque sono tante le fesserie espresse dal neo trio che vale la pena rispondere per punti:

“Il prodigarsi a commentare qualsiasi evento denota senza dubbio una disponibilità di tempo e risorse invidiabile ma inevitabilmente anche un modus operandi superficiale e smemorato, della serie tante idee ma un po’ confuse.”

Eh no, cari consiglieri! Commentiamo perché è il ruolo dell’opposizione e perché, a differenza di quando amministravamo, abbiamo il tempo per farlo. Prima ogni nostro secondo era dedicato ad amministrare la città. Avete presente di cosa parliamo?

“Banalizzano i risultati raggiunti dal nostro vice sindaco Magliani sul forno crematorio ed il biodigestore; esprimono osservazioni sarcastiche e forcaiole su indagini ancora in fase preliminare, citano artatamente post sul mancato ritiro della spazzatura (dimenticando di chiarire che lo spiacevole episodio sia avvenuto in un Comune diverso dal nostro: S. Marinella).”

Di nuovo NO, cara Lista Tedesco! Il problema è che voi NON SAPETE che i risultati che citate sono stati raggiunti dal vostro assessore solo perché ha pedissequamente proseguito il NOSTRO lavoro. A proposito: avete chiesto al vostro assessore perché non ha fatto lo stesso con l’autorizzazione integrata ambientale di TVN? È imbarazzante soprattutto perché la stessa estate Enel ha pagato parte del cartellone estivo. Comunque se la giunta avesse proseguito il nostro lavoro, oggi la centrale brucerebbe 900.000 tonnellate di carbone in meno. Una sciocchezza.
Per quanto riguarda le osservazioni forcaiole, tanto per cambiare, dite il falso: lungi da noi dare della corrotta ad un assessore. Ci corre però l’obbligo di sottolineare che quando c’eravamo noi gli inquirenti non disponevano intercettazioni ambientali al comune e nessun assessore è stato mai indagato per corruzione. Anche questa una cosetta…
Sulla faccenda del mancato ritiro della spazzatura, caro gruppo, dimostrate di non conoscere la città: è San Gordiano. Nello specifico via dei Gladioli. Sapete dov’è?

“Aver provocato il fallimento di Civitavecchia Infrastrutture e conseguentemente prodotto, tra le altre, la perdita di 3 immobili per un valore complessivo di 5 milioni di euro effettivamente non è poca cosa.” Sarà la ventesima volta che torniamo su questa storia (che in effetti richiederebbe un libro ma evidentemente ai consiglieri di maggioranza risulta ostica: Civitavecchia Infrastrutture non doveva esistere). Una società patrimoniale con 3 immobili (a destinazione dedicata) e le condotte dell’acqua (che il giudice ci ha ridato) non doveva esistere. Ma prima di noi la politica che conoscete bene faceva anche questo: creava società per “piazzare” persone. Scommettiamo che però i guai che abbiamo risolto non ve li ricordate come l’aver risolto 40 milioni di debiti. Quando si cerca di fermare uno tsunami con le mani qualcosa può sfuggire. Magari chiedetevi chi ha creato i problemi e potreste trovarveli seduti affianco. Ma d’altronde l’onestà intellettuale non è mai stata il vostro forte.

“La città si è già espressa nei loro confronti relegandoli ad un’opposizione di “minoranza”, il paese lo sta facendo inesorabilmente ed in maniera sistematica.”. Eh si…. In effetti avremmo dovuto fare come voi: costruire una coalizione improbabile che in 2 anni e mezzo di amministrazione ci ha regalato 4 giunte e un turbillon epocale di assessori, delegati e consiglieri! Prendiamo nota e ci prepariamo per la prossima tornata (scherziamo, ovviamente… ).”

Il Gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle