Gruppo consiliare M5S: “I cittadini chiedono un presidio sanitario a Sant’Agostino: giusto appoggiarli”

107

CIVITAVECCHIA – Prendendo spunto dalla recente scomparsa di Massimo Serpa, vittima di un malore mentre si trovava nella spiaggia di Sant’Agostino, il gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle, facendosi portavoce delle istanze di numerosi cittadini, sollecita un presidio sanitario sul lido tarquiniese, e non solo, quotidianamente molto frequentato da civitavecchiesi e non.

La tragica scomparsa di Massimo Serpa ha lasciato un vuoto incolmabile in tutti quelli che provavano per lui un sincero affetto – si legge in una nota del Gruppo – Una fatalità della quale nessuno ha colpa ma che è opportuno non dimenticare e che deve spingere noi tutti ad una profonda riflessione circa gli standard di sicurezza offerti dalle spiagge di Civitavecchia e del comprensorio, in particolar modo di Sant’Agostino. I cittadini, scossi da questa tragica scomparsa, si stanno organizzando con una raccolta firme per chiedere un presidio sanitario, almeno nei weekend, presso le spiagge di Sant’Agostino. Crediamo che tutta la politica sia concorde nel chiedere al Sindaco Tedesco di farsi promotore di quest’istanza, presso il suo collega di Tarquinia, che parte dal basso e che potrebbe prevenire altre tragedie nel futuro. Il tema della sicurezza deve essere un tema che unisce e mi auguro che si possa procedere celermente verso il miglioramento delle attuali condizioni. Il Movimento 5 Stelle appoggia a pieno la raccolta firme e farà il possibile per contribuire al raggiungimento dell’obiettivo”.