FdI raccoglie 150 firme contro lo Ius soli

CIVITAVECCHIA – Sono state 150 le firme raccolte sabato scorso dal circolo territoriale “Giorgio Almirante” di Fratelli d’Italia Civitavecchia sabato in largo d’Ardia attraverso la petizione popolare contro lo ius soli e la cittadinanza facile.

“Un doveroso ringraziamento – afferma il Presidente del Circolo Paolo Iarlori – ai circa 150 cittadini che, in alcuni momenti dando vita a delle file, hanno firmato questa mattina in largo d’Ardia, con i tricolori abbrunati in segno di lutto per i due agenti di polizia barbaramente assassinati a Trieste da un delinquente latino-americano. Il grande successo che la petizione sta riscuotendo anche nella nostra Città è il segno più evidente della attenzione e sensibilità che i Civitavecchiesi dimostrano per questo tema, schierandosi apertamente su posizioni di netta contrarietà rispetto alla sciagurata proposta di legge del governo giallo-rosso che vorrebbe introdurre lo ius soli e meccanismi di cittadinanza facile per gli stranieri residenti in Italia. Un ringraziamento particolare al sindaco Ernesto Tedesco, al vicesindaco Massimiliano Grasso ed al consigliere comunale Fabiana Attig che hanno aderito all’iniziativa. Un ringraziamento conclusivo per i nostri infaticabili militanti, patrioti che con passione ed amore sono sempre in prima linea e rappresentano l’anima del nostro Partito”.

La raccolta firme proseguirà nella sede del circolo “Giorgio Almirante” di Fratelli d’Italia di via Carducci n. 30 (zona mercato), aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 17,30 alle 19,30 ed è possibile anche firmare on line, direttamente sul sito internet www.fratelli-italia.it