FdI: “CSP, un plauso al Sindaco e alla maggioranza”

CIVITAVECCHIA – Dal Coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia riceviamo e pubblichiamo:

Fratelli d’Italia esprime pubblicamente un plauso al sindaco Ernesto Tedesco ed alla maggioranza di centrodestra per l’avvenuta approvazione, nel corso dell’ultimo consiglio comunale, delle delibere che, come da sempre auspicato dal nostro Partito, hanno stabilito con chiarezza il percorso per la ricapitalizzazione della partecipata Civitavecchia Servizi Pubblici e, soprattutto, la messa in sicurezza di tutti i principali servizi pubblici e dei livelli occupazionali di una delle principali aziende del nostro territorio.
La portata di questo provvedimento assume particolare rilievo in questo particolare e drammatico per la nostra Città e per l’intera Nazione, colpite dalla pandemia da COVID-19.
In questo contesto così difficile la maggioranza ha dato prova di compattezza e coraggio, trovando una sintesi per esprimersi in maniera unanime per tutelare e rilanciare, con un piano ambizioso e lungimirante, i servizi pubblici locali, ponendo le premesse per tutelare i livelli occupazionali attuali e per rilanciare e potenziare i servizi pubblici essenziali, a beneficio della cittadinanza.
Un plauso particolare, naturalmente, va al nostro assessore e vicesindaco Massimiliano Grasso, relatore delle delibere, che con passione e grande competenza, dopo mesi di lavoro, nei quali si sono già raggiunti, con la sostituzione dell’organo amministrativo, significativi risparmi eliminando sprechi e privilegi che avevano contraddistinto la precedente gestione grillina, ha presentato provvedimenti amministrativi molto complessi ed articolati per risolvere una gravissima crisi economica e finanziaria, ereditata dalla precedente amministrazione, che stava per mettere a repentaglio la sopravvivenza stessa di Csp, con il rischio di far pagare questa grave situazione, ancora una volta, ai lavoratori della partecipata ed ai fornitori, che hanno già pagato a caro prezzo i concordati ed i fallimenti delle precedenti partecipate.
Da rimarcare che questi provvedimenti, presentati dall’assessore Grasso ed approvati dalla massima assiste cittadina, sono stati preceduti dalla preventiva condivisione e sottoscrizione di un accordo sindacale con l’Amministrazione Comunale che ha visto l’adesione della quasi totalità delle organizzazioni sindacali e della maggioranza dei lavoratori, ad ulteriore riprova della bontà delle iniziative messe in campo.
Non possiamo non sottolineare un altro importante segno di discontinuità con il passato: plaudiamo al nostro capogruppo in consiglio comunale, Roberta Morbidelli che, a differenza dei colleghi che furono consiglieri comunali con il M5S nella precedente consiliatura, si è astenuta dal partecipare al consiglio comunale, per evitare una potenziale situazione di conflitto di interessi e dimostrando come per il nostro Partito la correttezza istituzionale e l’onestà sia una prassi e non un semplice slogan elettorale.
Fratelli d’Italia continuerà ad essere in prima linea nella difesa e nel rilancio dei servizi pubblici locali, al fianco di tutti i lavoratori che quotidianamente si impegnano per offrire servizi pubblici essenziali per la nostra Città, anche durante la pandemia ed in situazioni di oggettiva difficoltà, con la convinzione che i servizi pubblici dovranno necessariamente essere gestiti, anche in futuro, da una azienda pubblica di proprietà di tutti i cittadini, perché nessuna privatizzazione potrà offrire garanzie migliori per servizi pubblici realmente accessibili a tutti, a costi e tariffe sostenibili e con la miglior tutela dei diritti di utenti e lavoratori”.

Il Coordinamento di Fratelli d’Italia di Civitavecchia