“Favorevole al centro commerciale a Fiumaretta, ma il Comune non incasserà i tre milioni di euro entro l’anno”

411

CIVITAVECCHIA – “Favorevole al centro commerciale a Fiumaretta, ma il Comune non incasserà i tre milioni di euro entro l’anno”. Il consigliere comunale Andrea D’Angelo prende posizione sul Progetto di Fiumaretta e la valorizzazione del patrimonio immobiliare comunale: “Partiamo dall’aspetto negativo della vicenda, oggi siamo al 15 dicembre, il 31 è dietro l’angolo quindi non credo proprio che l’amministrazione 5 stelle avrà modo di introitare la somma di tre milioni messa a bilancio. Salvo miracoli dunque anche quest’anno Cozzolino andrà ‘in bianco’. La delocalizzazione dell’albergo a 5 stelle all’interno del Porto? E’ chiaro che gli investitori avranno pensato ad uno scenario diverso rispetto a quello immaginato qualche tempo fà, ossia quello di spostare la struttura in un’area più appetibile, dove magari c’è un passaggio di turisti più consistente. Un conto è avere un hotel che affaccia sul cimitero e sul depuratore, altro discorso è immaginare l’albergo in una zona logisticamente strategica”. A Fiumaretta invece resterebbe l’outlet: “Fosse gestito in modo intelligente, ma ho qualche dubbio, sarebbe una buona opportunità perchè porterebbe un indotto in termini di occupazione – spiega D’Angelo – ma anche di ritorno economico sul territorio perchè i nuovi assunti civitavecchiesi spenderebbero i loro soldi tendenzialmente nella nostra città. Mi auguro solo che si arrivi ‘a dama’ nel 2018 perchè questa vicenda sta diventando una storia infinita”.