Dopo tre anni, gli inquilini del palazzo Ater di via XVI Settembre ancora senza casa

CIVITAVECCHIA – Hanno trascorso il terzo Natale consecutivo fuori dalle case dove hanno vissuto per decenni gli inquilini del Palazzo ATER di Via XVI Settembre 23.

Nel corso dell’ultima riunione tenutasi a fine Novembre 2021 presso la sede Ater di Civitavecchia, una delegazione del Comitato inquilini dello stabile incontrò alcuni rappresentanti dell’Ater e il Presidente Passerelli che presentarono il progetto del nuovo fabbricato.

“E’ incredibile – commenta il Comitato inquilini – che dopo circa tre anni di disagi e sofferenze stiamo ancora alla presentazione del progetto anziché alla consegna delle chiavi per lavori che dovevano durare al massimo 4/6 mesi. Nel corso della riunione nessun rappresentante dell’ Ater fece un resoconto di cosa è stato o non è stato fatto in questi 32 mesi e nessuno ha detto come mai dopo circa tre anni i lavori ancora non iniziano, viene sempre data la colpa a qualcuno, manca sempre un’autorizzazione, manca sempre una firma. Ogni volta Ater comunica una nuova data di inizio lavori e ogni volta puntualmente ormai da circa tre anni i lavori non iniziano”.

“Per la cronaca – continua il Comitato – il Presidente, dopo aver annunciato qualche mese fa come data di inizio lavori Ottobre 2021, data puntualmente disattesa, questa volta ha preferito non pronunciarsi. E’ inaccettabile che dopo circa tre anni non solo non si è combinato nulla ma non abbiamo ancora neanche la data di inizio lavori ed è un vero e proprio scandalo che nessuno si occupi di questa vicenda”.