Di Gennaro e De Angelis: “Focolai di Covid negli ospedali ci sono in tutto il mondo”

0
275

CIVITAVECCHIA – Dai Consiglieri comunali del PD, Marco Di Gennaro e Marina De Angelis d’Ossat, riceviamo e pubblichiamo:

“E’ incredibile che in un momento nel quale si dovrebbe essere tutti uniti contro il comune nemico ci sia qualcuno che pontifichi su cose che non conosce per mero interesse politico. Non può essere letta altrimenti l’improvvida sortita di questo fantomatico gruppo di attivisti del movimento 5 stelle che sulla base di ‘alcuni file audio che girano per le chat’ criticano la direzione della ASL accusandola, fra l’altro, di ‘caccia alle streghe’ dimenticando il licenziamento del dipendente di un’ azienda partecipata del comune durante la precedente amministrazione solo per aver denunciato la non salubrità del posto di lavoro.
Se leggessero un po di più saprebbero che in tutto il mondo i focolai di infezione sono negli ospedali dove si concentrano i malati sintomatici e nelle case di cura per anziani che, per età anagrafica, sono fragili ed affetti da polipatologie. Saprebbero anche che, secondo le stime attuali circa l’81% dei soggetti COVID-19 + ha lievi sintomi e non richiede ospedalizzazione e per questa paucisintomaticità questi soggetti sono la più probabile fonte di contagio.
Proprio questi dati danno ragione delle iniziative prese dalla Regione Lazio per contrastare sin dall’inizio questa pandemia dando indicazioni per la gestione e sorveglianza dei casi sospetti di infezione da nuovo coronavirus già nel gennaio di quest’anno non appena si è venuti a conoscenza di quanto stava accadendo in Cina.
A questa prima nota sono seguite altre ordinanze che, sulla base delle conoscenze acquisite durante la guerra contro questo invisibile nemico, hanno permesso di potenziare tutti gli strumenti di prevenzione e gestione della diffusione del virus e della patologia correlata. Grazie a questo costante impegno dell’amministrazione regionale ed alla ferma regia del presidente Zingaretti e dell’assessore Alessio D’Amato il sistema sanitario regionale è riuscito a garantire una adeguata risposta alle molteplici e complesse criticità, sia sanitarie che sociali, di questa pandemia contenendo la diffusione del virus.
Questa vale anche per la nostra ASL che ha messo in atto tutte le procedure previste nei vari documenti regionali e ministeriali e che, grazie all’impegno di tutti, operatori e direzione aziendale, è riuscita a garantire sul territorio ed in ospedale una continuità assistenziale per pazienti covid positivi e per pazienti covid negativi.
Per garantire la salute dei cittadini gli operatori sanitari sono esposti ad un rischio che, nonostante tutti gli accorgimenti messi in atto, non è possibile evitare del tutto come dimostrato da quanto è accaduto ed accade in tutti gli ospedali in Italia e nel mondo.
Di questo gli siamo grati”.

Marina De Angelis d’Ossat e Marco Di GennaroConsiglieri comunali PD

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY