“Destinare la De Carolis all’emergenza abitativa”

0
258

caserma de carolisCIVITAVECCHIA – Convertire la caserma De Carolis in struttura con alloggi popolari per l’emergenza abitativa. E’ quanto propone al Sindaco Moscherini l’associazione “Il popolo della città” all’indomani della visita della Governatrice Polverini che ha escluso la conversione della caserma di via Braccianese in centro di accoglienza permamente per gli immigrati.
“Restituire la De Carolis alla città – afferma il Presidente Antonio Cacace – e riconvertire il plesso in civili abitazioni da destinare alle famiglie civitavecchiesi in difficoltà, sarebbe esempio concreto di solidarietà e un’azione sociale di ampio raggio che il Comune dovrebbe sostenere per la propria gente, così come ha fatto per i quasi mille immigrati tunisini sbarcati a Civitavecchia. Si eviterebbe così che la caserma torni nel degrado, e verrebbe tolta anche dalle disponibilità di Governo e Prefettura quale location ideale e collaudata per ulteriori ricoveri di immigrati. Tale soluzione poi escluderebbe del tutto una eventuale ipotesi di trasformarla in un centro permanente di accoglienza, così come si sente già sussurrare tra i “bene” informati della politica locale. Molti dicono che la città sia stata accogliente e solidale di fronte all’emergenza immigrati, sono certo che saprà esserlo ancora di più nel risolvere l’emergenza abitativa dei nostri concittadini”.

NO COMMENTS