CSP, Fiadel: “Abbiamo diritto a stare nel tavolo comune”

CIVITAVECCHIA – Nei giorni scorsi è stata convocata dalla Società Civitavecchia servizi pubblici una riunione per un “esame congiunto dell’orario di lavoro del settore igiene urbana, in vista della prossima riorganizzazione del servizio con l’avvento della modalità di raccolta differenziata porta a porta”. La riunione è però stata convocata a tavoli separati e cioè alle 11 toccherà a Cgil, Cisl e Uil mentre alle 12,30 a Fiadel, Ugl e Usb.
Una volontà espressa e ribadita a mezzo di una semplice e-mail dalle sigle confederali CGIL CISL e UIL di confrontarsi separatamente rispetto alle altre sigle per posizioni e valutazioni discordanti. Ma per la scrivente segreteria provinciale si tratterebbe di una violazione delle regole sulla rappresentanza
Anche perché dai documenti forniti dalla municipalizzata non ci risulta che i responsabili nazionali di categoria firmatari del CCNL -unitamente alla Fiadel – si siano espressi sulla questione di Civitavecchia.
Abbiamo diritto a stare nel tavolo comune perché firmatari del CCNL di categoria FISE/ASSOAMBIENTE. Che ci siano dei disaccordi tra sindacati è normale ma che si chieda l’esclusione di sigle firmatarie questo non è corretto. Chiediamo all’amministrazione comunale ed a CSP stessa che venga convocato un unico tavolo di lavoro con le organizzazioni sindacali firmatarie del CCNL e dell’accordo di maggio 2017.
Per la segreteria provinciale Fiadel (sindacato firmatario del Ccnl – Fise/Assoambiente) non ci sono dubbi: il tavolo deve essere unico. Valuteremo la situazione con i nostri legali ed apriremo al più presto entro domani la procedura di raffreddamento dei conflitti e se questa avrà esito negativo proclameremo uno sciopero.
La Fiadel, non si è mai schierata politicamente ma a questo punto ci troviamo costretti a scendere in campo per le prossime elezioni amministrative con un nostro candidato al Consiglio Comunale che si faccia carico dei problemi della Municipalizzata e dei lavoratori e che andrà ad appoggiare il candidato sindaco con il programma migliore per la città e che si impegnerà al rispetto delle norme vigenti per le corrette relazioni sindacali.

Fiadel Segreteria Provinciale