Costanzi: “Inaccettabile l’Imu per gli alloggi Ater”

348

case popolari tarquiniaCIVITAVECCHIA – “E’ inaccettabile da parte del governo esentare dal pagamento Imu le fondazioni bancarie e confermare invece la nuova tassa a carico degli  anziani che alloggiano nelle case di riposo”.
Ad esprimere la propria indignazione è il Delegato alla Casa Marco Costanzi, che fa presente come la normativa voluta dal Presidente Monti non risparmi nemmeno le categorie più disagiate. “A livello regionale – afferma – l’imposizione Imu sulle case popolari rappresenta un danno grave per l’Ater. Il patrimonio Ater non è a disposizione dell’azienda stessa ma viene, tramite bando, consegnato alle persone bisognose. L’ater dovrebbe essere esentata dal pagamento dell’Imu, e i soldi dovrebbero essere investiti per la ristrutturazione degli alloggi popolari e per la costruzione di nuovi stabili. Il governo non può pensare di speculare e prendere soldi in un settore di emergenza come quello abitativo e poi esentare  le fondazioni dal pagamento dell’Imu stessa”.