Coronavirus, chiusi al pubblico parchi e cimiteri

241

CIVITAVECCHIA – Chiusura per parchi e cimiteri. La decisione è stata assunta dal Sindaco di Civitavecchia, Ernesto Tedesco, nell’ambito delle misure straordinarie assunte nel contesto dell’emergenza Covid-19.

Una prima ordinanza prevede la “chiusura immediata al pubblico, sino al giorno 3 aprile incluso, di tutti i parchi, giardini e aree verdi comunali, dotati di servizio di apertura e chiusura, e quindi con recinzioni e cancelli di accesso”.

La seconda ordinanza prevede “la chiusura immediata al pubblico dei cimiteri comunali fino alla data del 3 aprile”. Sarà consentito l’ingresso delle ditte di lavorazione marmi, costruzione di cappelle e cripte esclusivamente dalle 8 alle 14 dal lunedì al venerdì e a condizione di quanto previsto nei Dpcm coronavirus, e di un solo rappresentante delle colonie feline per ciascun cimitero.

Il mancato rispetto delle ordinanze sopra citate è punito ai sensi dell’articolo 650 del codice penale.

Da stasera, inoltre, partirà il servizio straordinario di sanificazione delle strade. L’intervento durerà almeno dieci giorni e riguarderà sia le zone centrali che i quartieri periferici. Un primo intervento avverrà stasera, dalle ore 22 in poi, in corso Centocelle (da via Calisse al Teatro Traiano), largo Plebiscito (fino intersezione via Cavour), corso Marconi e piazza Calamatta. Domani sempre dalle ore 22, viale Garibaldi (fino incrocio con via della Repubblica). Nei prossimi giorni il servizio si estenderà ulteriormente secondo un programma che sarà via via reso noto. Il programma potrebbe tuttavia variare in funzione delle condizioni meteo. Si raccomanda di riparare oggetti lasciati all’esterno e animali domestici.