Convenzione Enel: bocciato il ricorso contro la delibera di Giunta

0
257

26La delibera con la quale la Giunta ha approvato l’accordo tra Comune ed Enel è perfettamente legittima ed estranea alle competenze del consiglio comunale. A stabilirlo è stata la Prefettura di Roma, chiamata ad esprimersi dopo l’esposto presentato ad aprile dai consiglieri comunali di opposizione Simona Ricotti, Marco Piendibene e Giuseppe Cascianelli, che di fatto, nell’esposto, avevano eccepito sulla competenze della Giunta in merito all’argomento il quale, a loro avviso, sarebbe dovuto passare al vaglio del consiglio comunale.

In una nota a firma del prefetto Achille Serra, inviata ai consiglieri e al sindaco, si fa invece rilevare come in base all’art. 42 del D.Lgs 267/2000, ovvero il Testo unico sull’ordinamento degli Enti Locali, “la ratio è quella di riservare all’assemblea consiliare ogni deliberazione afferente norme di collaborazione tra Enti Locali, nonché la scelta di metodi alternativi di gestione dei servizi pubblici locali. Pertanto, ogni altro tipo di convenzione, accordo, o intesa (comunque denominati) non attinente alla fattispecie espressamente previste dalla norma in esame, deve ritenersi estranea alla competenza dell’organo consiliare”.

“L’ennesima battaglia a colpi di esposto – ha commentato il sindaco De Sio – è stata dunque persa dall’opposizione. E’ infatti evidente che l’approvazione dell’accordo è stata effettuata in base alle normative vigenti, così come tutti gli atti di questa Amministrazione, che prima di arrivare alla deliberazione vengono predisposti e seguiti dagli uffici in maniera scrupolosa. Auspico che l’opposizione approfitterà dell’occasione per riflettere sul proprio metodo e rinunciare al ricorso all’esposto per fare politica decidendo finalmente di intraprendere la strada del dibattito costruttivo e delle proposte”.

NO COMMENTS