Civitavecchia Bene Comune: “Con il Piano di transizione ecologica si apre una fase nuova”

CIVITAVECCHIA – Da Civitavecchia Bene Comune riceviamo e pubblichiamo:

“Il Piano della transizione ecologica presentato martedì 7 giugno dall’assessora Lombardi è un primo iniziale passo verso un necessario cambiamento ambientale e occupazionale, a cui aspira il nostro territorio. Non abbiamo mancato durante il convegno di far notare le criticità che accompagnano il Piano, come l’uso massiccio del GNL. Ribadiamo che non possiamo accettare proposte che rappresentino un rischio per la salute e per il clima, come la mostruosa minaccia del biodigestore da 120.000 ton. che incombe sulla città, quando la produzione locale è pari a 7000 ton, risolvibile con un piccolo impianto di compostaggio aerobico. Abbiamo apprezzato che le colonne portanti del piano siano due nostri progetti, l’offshore eolico e Zephyro, che cambieranno il volto del territorio dal punto di vista ambientale e occupazionale. La non trasformazione a gas di TVN e il termine dell’uscita dal carbone del 2025 sono state confermate dall’Enel durante l’ultimo consiglio di amministrazione, e riteniamo di vitale importanza che si continui a considerare il 2025 come la data ultima dell’uso del carbone in quanto fonte energetica. La questione occupazionale cammina di pari passo con la transizione ecologica: nuovo lavoro, nuovi mestieri e nuova professionalità. Importante il riferimento allo sviluppo in loco di un hub di produzione di pale eoliche, in modo da controllare tutta la filiera che va dalla costruzione, all’assemblaggio e alla produzione di energia da fonti rinnovabili. Bene anche il distretto delle rinnovabili. È necessario uno sforzo collettivo di tutti. In primis le istituzioni, il Comune e l’Autorità Portuale, subito dopo la politica. Con questo Piano si apre una fase nuova. Noi porteremo sicuramente dei contributi migliorativi del Piano e continueremo nell’impegno di sempre per dare un futuro diverso a questa città, fatto di ambiente, salute e posti di lavoro.”

Civitavecchia Bene Comune