Atto vandalico nella sede della Lista D’angelo

251

La sede del comitato elettorale di Andrea D’Angelo, di piazza Regina Margherita, è stata oggetto di d’alcuni atti vandalici. Questa mattina i volontari aprendo gli uffici hanno trovato segni di un principio di incendio con alcuni manifesti bruciati e delle scritte offensive che sono state subito cancellate.

che ne hanno incendiato l’ingresso. “Questo vile atto è il segnale che il clima di questa elettorale è sempre più avvelenato. Non temiamo il confronto pubblico – spiega Andrea D’Angelo – e, anzi, ci trasmette ancor più forza per andare avanti; ci preoccupano l’intolleranza e le continue intimidazioni che ormai invadono questa tornata elettorale. È evidente che iniziamo a dar fastidio a qualcuno che pensa che l’amministrazione sia “cosa loro”. Noi non ci fermeremo e proseguiremo questa competizione ribadendo che non faremo mai accordi con Tidei e Moscherini. Il responsabile è stato già individuato, e, quindi, sarà denunciato, avendo perfettamente funzionato le telecamere di videosorveglianza della nostra sede