Attivisti M5S: “Il sindaco Tedesco potenzi i controlli sul distanziamento e gli assembramenti”

CIVITAVECCHIA – “Leggendo i quotidiani di oggi salta agli occhi una cosa sconcertante: a quanto pare non c’è stato nessun tipo di controllo per quanto riguarda il distanziamento e gli assembramenti. Scorrendo i titoli dei quotidiani locali non possiamo fare a meno di evidenziare una situazione paradossale: “Folla in strada ma bar in crisi” e il successivo sottotitolo che descrive come il sabato appena trascorso non avesse rispettato nessun tipo di restrizione”.

Questo quanto dichiarano gli Attivisti del M5S, che aggiungono: “Ricordiamo a tutti che sabato e domenica è considerato, secondo il nuovo decreto, zona arancione, mentre da quello che si evince sembra che non sia stato rispettato nessun distanziamento e fatto nessun controllo, a detta anche degli abitanti della zona centrale. Inoltre, ci giungono segnalazioni che alcuni bar non ottemperano alla regola di prevedere l’asporto, permettendo ai fruitori di consumare comodamente i propri acquisti al banco, questo anche a discapito di chi invece rispetta le regole. La situazione che stiamo vivendo in questo momento implica riflessioni e accorgimenti da attuare. Cosa sta facendo il comune per arginare tutto questo? Come intende procedere a tutela della cittadinanza per evitare che si verifichino situazioni al limite della legalità? Come sempre, attendiamo risposte”.